giovedì, aprile 24, 2008

Rezdore, zemian e CD. Di tutto un po'.

Nicola ha lavorato nella scrivania dietro alla mia e, tra un pezzo di codice e l'altro, ogni tanto ci scappava una pausa caffe'. Ora va a lavorare in un'altra ditta e oggi ci siamo fatti, insieme ad altri amici/colleghi, un bel pranzo all'eremo di Tizzano.

Ci ha fatto quindi scoprire un posto dove il pagobankomat e' accanto al vecchio telefono con la rotella e le rezdore al pomeriggio preparano i tortellini e sanno che cos'e' un "zemian".

Cosi', tra una tagliatella e un pezzo di carne alla brace, tra una discussione sui tortellini e una sulle crescentine, abbiamo parlato di birra fatta in casa e di aceto balsamico tradizionale.

Rimasti, alla fine del pranzo, tutti uomini, non poteva esserci miglior modo per conlcudere che non con questa:
Una donna dal salumiere: "vorrei un salame"
il salumiere le fa: "intero o a fette?"
e la donna: "ma cosa crede, che ho una figa o un lettore CD?"
Cos'altro aggiungere.... :)

Etichette: ,

1 Comments:

Anonymous pro-fumo said...

ah ah rido!

venerdì, aprile 25, 2008  

Posta un commento

<< Home