venerdì, giugno 29, 2007

Proust e il gnocco inzuppato

... e come Proust aveva la madaleine, io ho il gnocco inzuppato nel caffelatte... come dicevano i buon vecchi Dj Gruff e Speaker Deemo, "questione di stile"...

Etichette: , ,

4 Comments:

Anonymous dud said...

condivido questa nefasta abitudine.

gli occhi di grasso che galleggiano nella tazza di caffelatte raggiungono cime poetiche raramente raggiungibili.

domenica, luglio 01, 2007  
Blogger JeffHawk said...

poveri noi non modenesi...

domenica, luglio 01, 2007  
Anonymous mariatn said...

Anche tu dunque... hai ceduto a quest'orrore...
:-)

martedì, luglio 03, 2007  
Blogger piteko said...

@mariatn: beh, si, e' stato piu' forte di me. Ma so che come britney spears potro' fare affidamento su dei professionisti della disintossicazione, per poi scappare con la testa rasata come una "scimmia spaziale"... Qualcuno di voi ha gia' tentato questa via? :)

martedì, luglio 03, 2007  

Posta un commento

<< Home